Cina: non c'e' accordo su obiettivi monetari 2011

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 27 dic - Non c'e' accordo tra Banca Centrale cinese e Commissione governativa per lo sviluppo e il piano sugli obiettivi monetari del 2011. L' Economic Observer riporta infatto che People's Bank propone un target di crescita del credito 6.500 miliardi di yuan (978, miliardi di dollari) mentre la Commissione indica una cifra pari a 8mila miliardi (1,2 miliardi di dollari). Il motivo risiede nel fatto che l'Istituto di emissione tiene d'occhio i rischi di inflazione mentre la Commissione continua a dare priorita' agli obiettivi di crescita dell'economia e dell'occupazione. Decidera' il Consiglio di Stato. Secondo l'Economic Observer si dovrebbe arrivare a un compromesso fissando il target a 7.500 miliardi di yuan.