Cina: l'inflazione rallenta leggermente al 6, 1% in settembre -2-


(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 14 ott - L'indice di
settembre e' leggermente inferiore alla media delle stime
degli economisti, che puntava sul 6,2%. Ma la persistenza
dell'alta pressione sui prezzi dovrebbe spingere il governo
a non allentare la sua politica monetaria, nonostante le
difficolta' di alcune Pmi ad accedere ai finanziamenti e le
paure di un possibile rallentamento del mercato immobiliare,
un pilastro dell'economia della seconda potenza economica
mondiale. I prezzi alla fabbrica, che servono come
indicatore anticipatore dell'inflazione futura, sono
aumentati del 6,5%, lo stesso livello del mese scorso, ha
anche riferito l'Nbs. L'aumento dei prezzi colpisce in
particolare gli strati piu' poveri della popolazione che sono
piu' sensibili ai prezzi dei generi alimentari, che hanno
ancora segnato un balzo del 13,4% nel mese di settembre.
Il prezzo della carne, in generale, e' salito del 28,4% e
quello della carne di maiale del 43,5%. Gli affitti hanno
invece moderato la crescita al 3,4%, sempre secondo
l'Ufficio di statistica.
Col-Mai-Y-


(RADIOCOR) 14-10-11 08:03:05 (0034)FE,CINA 3 NNNN