Cina: l'economia globale punti su riforme a lungo termine (Governatore)

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 31 mar - La comunita' internazionale dovrebbe concentrarsi sulle riforme a lungo termine del sistema monetario internazionale e non su soluzioni rapide, ha detto il governatore della Banca del Popolo di Cina (Pboc). Zhou Xiaochuan giovedi', commentando l'insistenza degli Stati Uniti perche' la Cina permetta allo yuan di apprezzarsi piu' velocemente. "La Cina e le economie emergenti hanno una forte speranza che si possa guardare oltre il breve termine, e utilizzare le prospettive a medio e lungo termine per iniziare a regolare l'economia globale", ha affermato Zhou in un discorso al seminario del G20 sulle questioni valutarie in corso a Nanchino. Zhou ha anche detto che, mentre le nazioni emittenti riserve finanziarie beneficiano del basso finanziamento del debito a breve termine, non ne beneficiano nel medio o lungo termine, in quanto questa situazione puo' portare a una "bassa vigilanza" nel controllo economico. Zhou ha anche detto che le grandi riserve in cambi esteri accumulato dai Paesi asiatici possono essere eccessive, ma che "l'adeguamento richiedera' del tempo". Zhou ha precisato che le sue osservazioni sono state fatte in un contesto accademico e non in un contesto ufficiale.