Cina: industria pneumatici in difficolta'

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 17 gen - China Rubber Industry Association (CRIA), associazione che riunisce i maggiori produttori di pneumatici in Cina, ha indetto una riunione d'urgenza per discutere dell'andamento poco soddisfacente del settore. Negli ultimi mesi le aziende associate lamentano un calo nei profitti nell'ordine del 30-50 per cento, a seconda dei casi, dovuto all'aumento incontrollato dei costi. C'e' gia' chi prevede di chiudere i conti del primo trimestre 2011 in rosso. Anche perche' nel settore c'e' sovrapproduzione e i rivenditori registrano aumenti negli stock invenduti superiori al 50%. Per fare fronte alla situazione, l'associazione sta preparando una proposta di riduzione concordata della produzione. Cai Weimin, segretario generale del CRIA ha preannunciato una richiesta al Governo di ridurre le tasse sull'importazione di gomma naturale. La Cina ne consumerebbe (secondo Cai) 3 milioni di tonnellate all'anno su un totale mondiale di 9 milioni.