CINA, IL VIETNAM NON VIOLI LA SOVRANITA' SULLE NANSHA

Pechino, 10 giu. - La Cina ha esortato il Vietnam adinterrompere qualsiasi attivita' che violi la sovranita' cinesesulle isole Nansha e sulle acque circostanti. Lo ha dichiaratoieri il portavoce del Ministero cinese degli esteri, Hong Lei.Ha spiegato che la sovranita' di Pechino sulle isole, situatenel mar Cinese Meridionale, e sulle acque circostanti, e'indiscutibile; la presenza di pescatori cinesi sulle costedelle Nansha e' secolare. Tuttavia, nonostante questatradizione trasmessa di generazione in generazione, lo scorsogiovedi' alcuni pescherecci battenti bandiera cinese sono statiallontanati da navi vietnamite armate. Durante la manovra, lereti da pesca delle imbarcazioni cinesi si sono impigliate neicavi di una nave vietnamita per l'esplorazione del petrolio chestava operando illegalmente nella stessa area. Mettendo arepentaglio la sicurezza dei pescatori, l'imbarcazionevietnamita ha continuato a trascinare il peschereccio perun'ora sino a che le reti non sono state tagliate. "Leesplorazioni effettuate dal Vietnam lungo il banco Vanguardhanno violato la sovranita' cinese e i diritti marittimi" hadichiarato Hong Lei, auspicando che le autorita' di Hanoifacciano di tutto per salvaguardare la pace nel mar CineseMeridionale. .