Cina: Hu risponde a Geithner, i tempi per riforma yuan li decide Pechino

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 24 mag - Il segretario al Tesoro Usa Timothy Geithner ha dichiarato che la Cina dovrebbe lasciare fluttuare liberamente il tasso di cambio, affinche' quest'ultimo rifletta la forza dell'economia asiatica. Geithner ha parlato nella sessione d'apertura del vertice bilaterale Usa-Cina denominato "dialogo strategico ed economico". "Lo yuan libero di oscillare - ha aggiunto il segretario Usa - da alla Cina la flessibilita' necessaria per sostenere la crescita economica con bassa inflazione e contribuisce a convogliare maggiori risorse alle attivita' cinesi a maggiore valore aggiunto". La risposta del presidente cinese Hu Jintao non si e' fatta aspettare: Porteremo avanti la riforma del nostro tasso di cambio, ma senza fissare una tabella di marcia", ha dichiarato il presidente cinese, "La nostra sara' una decisione autonoma e indipendente".