Cina: Gm prevede rallentamento nel 2010

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 30 nov - L'aumento delle vendite di General Motors in Cina dovrebbe rallentare in modo drastico nel 2010, dopo la crescita di quest'anno, favorita dagli incentivi governativi e da una decisa strategia di riduzione delle tasse sull'acquisto di vetture di piccole dimensioni. Secondo Kevin Wale, capo delle attivita' del colosso di Detroit nel Paese della Muraglia, l'aumento nel 2010 dovrebbe essere contenuto in una fascia tra il 10 e il 15% rispetto al 50% del 2009. Wale che parlava a margine del Guangzhou Autoshow, ha sottolineato che "le previsioni per l'intero anno sono riviste di mese in mese". In ottobre le vendite di Gm in Cina sono piu' che raddoppiate rispetto all'anno precedente a 166.911 unita', per un totale di circa 1,5 milioni tra gennaio e novembre.