Cina: firma con Italia 10 accordi commerciali per 2, 25mld euro

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 07 ott - Ammonta a 2,25 miliardi di euro il valore degli accordi commerciali firmati nell'ambito del Forum economico italo-cinese svolto questa mattina a Villa Madama. Si tratta di 10 accordi che coinvolgono istituzioni e imprese italiane e cinesi operantiin diversi settori. Ecco di seguito l'elenco delle intese: - Accordo quadro finanziario sul progetto II della centrale fotovoltaica solare in Italia tra China Development Bank Corporation and Global Solar Fund, Sicar (valore 800 milioni) - Accordo quadro sulla cooperazione strategica tra Huawei e Vodafone Italia (700 milioni) - Accordo quadro sulla cooperazione di 'Equita' del progetto di trattamento d'acqua tra Shanghai Electric Group, China Development Bank Securities, Impregilo e Mandarin Capital Partners (500 milioni) - Memorandum d'Intesa sulla cooperazione dei progetti fotovoltaici solari tra The Export-Import Bank of China, Bp China e Bp Solar Italy (100 milioni) - Accordo sul progetto Ftth tra Zte e Tiscali (100 milioni) - Memorandum di cooperazione fra Mandarin Capital Partners Dedalus (25 milioni) - Contratto di importazione di marmo tra la Import-Export Fujian Corporation e la Cis Marble (10 milioni) - Memorandum di cooperazione fra Mandarin Capital Partners, Ima e China Development Bank Securities (10 milioni) - Memorandum di cooperazione fra Mandarin Capital Partners e China Development Bank Securities.
Oltre agli accordi commerciali, nell'occasione sono stati sottoscritti anche 7 accordi governativi e istituzionali. Tra questi, in materia economica, si segnalano: - Il memorandum d'intesa sul rafforzamento ulteriore delle cooperazioni economiche tra il ministero del Commercio cinese e il ministero dello Sviluppo economico italiano. - Accordo quadro sulla cooperazione dell'innovazione tra il ministero della Scienza e tecnologia cinese e il ministero per la Pubblica amministrazione e l'innovazione italiano - Il memorandum d'intesa sulla cooperazione del trasporto sostenibile tra il ministero della Scienza e tecnologia cinese e il ministero dell'Ambiente italiano