CINA E SVIZZERA FIRMANO ACCORDI DI SWAP

Pechino, 21 lug. - Nuovo passo verso l'internazionalizzazionedel renminbi, la valuta cinese. Le banche centrali di Cina eSvizzera hanno firmato oggi a Pechino un accordo di swap.L'intesa e' stata siglata dai governatori delle rispettivebanche centrali, Zhou Xiaochuan per la banca centrale cinese(People's Bank of China) e Thomas Jordan, per la BancaNazionale Svizzera, e costituisce "un importante passo" per ilrenminbi in Svizzera, specifica una nota emessa dalla bancacentrale svizzera. In base all'accordo di oggi le due banchecentrali avranno la possibilita' di acquistare fino a unmassimo di 150 miliardi di yuan, altro nome della valutacinese, o 21 miliardi di franchi svizzeri, cifre equivalenti a17,3 miliardi di euro. La Banca Nazionale Svizzera potra'inoltre investire fino a 15 miliardi di yuan (1,78 miliardi dieuro) sul mercato obbligazionario cinese. .