Cina: "delusa" da Ue per non essere riconosciuta economia di mercato -2-


(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 20 set - La
Commissione Europea ha finora negato questo status a Pechino
a causa del predominio delle imprese statali in Cina che
possono contare su un buon numero di privilegi, compreso
l'accesso al credito a buon mercato. "Dal momento in cui e'
scoppiata la crisi del debito, abbiamo sempre attribuito
grande importanza a fornire assistenza al meglio delle
nostre possibilita'", ha detto ancora Shen. "Ma l'aiuto
all'Europa e il riconoscimento dello status di economia di
mercato sono due temi di natura diversa. I cinesi non si
sono mai tirati da parte quando si tratta di aiutare gli
altri. Speriamo solo che trattando gli altri con sincerita',
otteniamo una conformita' di trattamento", ha detto il
portavoce del Ministero. A Dalian, Wen Jiabao e' sembrato
collegare il sostegno cinese alla questione dello status per
cui sperava in un importante passo avanti nel prossimo
vertice Cina-Ue. "Se la crescita rallenta in Europa e il
consumo interno e gli investimenti sono bassi, questo
potrebbe avere un'influenza diretta sul commercio
bilaterale", ha detto Shen. In questo caso "la concorrenza
con le nostre industrie e sara' esacerbata e gli attriti
commerciali potrebbero aumentare", ha detto il portavoce.
Shen spera che questa crisi sia l'occasione per "rafforzare
la cooperazione, soprattutto in materia di investimenti e
tecnologia".
Col-Mai-Y-


(RADIOCOR) 20-09-11 08:43:11 (0057)FE,CINA 3 NNNN