Cina: contro inflazione ripristinera' (in parte) i (vecchi) prezzi controllati

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 19 nov - Nel corso di una sessione del Consiglio di Stato presieduta dal premier Wen Jabao con l'obiettivo di mettere appunto un piano straordinario di misure contro l'inflazione, la Cina ha deciso di reintrodurre parzialmente, un meccanismo di controllo centrale dei prezzi. Il sistema largamente impiegato in epoca comunista, era stato abolito da tempo, in concomitanza con il procedere delle riforme economiche del Paese. Le direttive, emanate dal Consiglio di Stato ai Governi Provinciali che dovranno applicarle , dichiarano che questi "se necessario" dovranno imporre prezzi massimi per materie prime strategiche nonche' prodotti di consumo di largo impiego e derrate di prima necessita'. Gli stessi Governi potranno optare anche per sussidi su derrate e beni di prima necessita', a chi percepisce redditi particolarmente bassi.
In ottobre la crescita dei prezzi al consumo in Cina e' stata del 4,4% su base annua, trainata dai prodotti alimentari (+ 10,1%) con particolare riguardo ai prodotti ortofrutticoli (+ 31%).