Cina: condanna a 14 anni per l'ex uomo piu' ricco del Paese

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 19 mag - Corruzione, insider trading e pratiche commerciali illegali sono gli illeciti che sono costati 14 anni di prigione a Huang Guangyu, ex uomo piu' ricco della Cina con un patrimonio valutato (nel 20089 in 6,3 miliardi di dollari. Dovra' pagare anche una multa di 600 milioni di yuan (88 milioni di dollari) oltre a subire confische per ulteriori 200 milioni. Huang era il proprietario e fondatore della catena di elettrodomestici Gome. La societa' nel frattempo ha cambiato nome. Nel capitale e' entrata Bain Capital con un investimento di oltre 400 milioni di dollari ma sembra che Huang, tutora, possegga un terzo delle azioni che avrebbero un valore di 1,9 miliardi di dollari.