Cina: ChiNext mette il fremo alle nuove IPO

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 15 dic - Sono 160 le aziende che si sono candidate per una prossima quotazione in Borsa a Shenzhen su ChiNext, la versione cinese del Nasadq statunitense, ma, nella seconda tornata di emissioni, saranno soltanto otto i nuovi titoli ammessi alla quotazione, La piattaforma e' operativa dal 10 di ottobre e, a oggi, ha 28 titoli quotati.
Le Autorita' cinesi sono pero' preoccupate dall'andamento fortemente speculativo di questo listino dove alcuni titoli, subito dopo l'avvio degli scambi avevano registrato aumenti fino al 210 per cento. I fuochi di artificio si sono in parte ridimensionati ma i prezzi raggiunti sono veramente elevati, con price earning pari, in media a 50x. La media dei prezzi di collocamento dei nuovi candidati e' superiore a 83x.