Cina: Camera di commercio Ue, nuovi ostacoli all'accesso ai mercati


(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 08 set - La Cina
continua a erigere barriere per le imprese straniere che
intendono investire nella seconda economia mondiale. Lo ha
deplorato la Camera di Commercio Europea in un documento
diffuso giovedi'. "Le recenti misure limitano ulteriormente
l'apertura del mercato, sollevando domande circa la volonta'
di creare per tutti gli attori del mercato opportunita'
sostenibili", dice un comunicato diffuso in occasione della
pubblicazione del 12esimo Rapporto annuale della Camera.
L'elenco degli investimenti esteri pubblicato quest'anno dal
governo prevede che le joint venture per la produzione di
componenti per auto con energie alternative (elettriche o
ibride o altro) possano essere detenuto fino al 50% dagli
stranieri. La stessa disposizione si applica alle turbine
eoliche offshore.
Col-Mai

(RADIOCOR) 08-09-11 09:58:48 (0080)CINA,FE,ASIA 5 NNNN