Cina: "buoni progressi" nel confronto con Usa su commercio mondiale (Li Daokui)

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino , 27 ott - La Cina e gli Stati Uniti hanno posto le basi su cui incontrarsi al prossimo vertice del G20 di Seul sul tema della riduzione degli squilibri commerciali. Lo ha detto il consigliere della Banca centrale cinese, Li Daokui al Financial Times che lo riporta sul suo sito. Li, membro del comitato di politica monetaria della Banca del Popolo di Cina, ha detto che sono stati compiuti "buoni progressi" durante gli incontri del weekend scorso dei ministri delle Finanze del G20 a Gyeongju, in Corea del Sud. Secondo Li l'incontro ha spostato il dibattito da "questioni di superficie", come i tassi nominali dei cambi, fino a "parlare della sostanza dei riequilibrio commerciale mondiale". "La Cina non dovrebbe avere paura del fatto che siano posti obiettivi numerici per ridurre il suo surplus commerciale - ha detto ancora Li - perche' e' ben posizionata politica ed economicamente per poter fare questi aggiustamenti".