Cina: Boasteel chiude in positivo il primo semestre ma avverte che situazione peggiorera'

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 30 ago - Baosteel, primo gruppo siderurgico cinese, chiude i conti del primo semestre con un utile di oltre 8 miliardi di yuan (929 milioni di euro) superiore di 12 volte a quello del I semestre 2009, in cui si sono risentiti fortemente gli effetti della crisi, ma avverte anche che le cose peggioreranno nella seconda meta' dell'anno. I prezzi dell'acciaio sul mercato sono in ribasso anche perche' la domanda nel settore auto (dove sono cessati gli incentivi all'acquisto), elettrodomestici e macchine utensili la domanda sta rallentando la sua corsa. In cambio i prezzi del minerale di ferro restano elevati, quindi i margini si riducono.