Cina: blocca esportazione fertilizzanti fosfati

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 30 nov - Il Governo cinese ha deciso di bloccare le vendite all'estero di concimi fosfatici imponendo un dazio del 110% sulle esportazioni. Prima delle nuove misure, i dazi export erano del 7%. L'obiettivo e' di bloccare la in Cina crescita dei prezzi degli input agricoli e di isolare il Paese dalle oscillazioni dei prezzi internazionali.
I profitti attesi nei prossimi anni elevato fabbisogno cinese sono anche all'origine della tentata acquisizione della canadese Potash Corporation of Saskatchewan, da parte dell'australiana BHP Billiton