Cina: Bank of China offre acquisto yuan a clienti Usa

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 12 gen - L'istituto di credito cinese Bank of China offre ai suoi clienti negli Stati Uniti l'opportunita' di acquisire yuan. Lo ha detto martedi' il suo amministratore delegato della filiale di New York Xiaojing Li, in un'intervista pubblicata sul sito web del Wall Street Journal. "Ci stiamo preparando per il giorno in cui il renminbi (il nome ufficiale della moneta cinese) sara' pienamente convertibile. Vediamo un futuro brillante per questa attivita'", ha detto Li. La Bank of China, una delle quattro principali banche del paese controllate dallo Stato, e' l'unica autorizzata a vendere yuan sull'altro importante centro finanziario dove sono disponibili, Hong Kong. La banca ha tre filiali negli Stati Uniti: due a New York e una a Los Angeles. Nonostante il peso economico della Cina, il mercato dei cambi dello yuan e' tuttora molto ristretto. Pechino impone limiti vincolanti per il controllo dei flussi di capitali in entrata e in uscita dal paese e ne pilota il tasso di cambio. L'interesse di speculare sullo yuan e' quindi piuttosto piccolo, perche' il tasso di mantiene all'interno di stretti margini rispetto al dollaro. Dal momento in cui la Cina ha annunciato in giugno l'intenzione di far fluttuare piu' liberamente rispetto al dollaro, si e' apprezzato solo del 3,1%.