Cina: Bank of China lancia aumento capitale da 8, 9 mld Usd

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 02 lug - Bank of China, numero quattro del settore bancario in Cina, intende realizzare un aumento di capitale per un importo massimo di 60 miliardi di yuan (8,9 miliardi di dollari). L'emissione di azioni sara' effettuata sulle Borse di Shanghai e Hong Kong. L'annuncio della ricapitalizzazione avviene dopo che a maggio il Governo di Pechino ha ordinato agli istituti di credito di rafforzare le riserve. Bank of China (Boc), che e' la principale banca cinese per le operazioni in valuta estera, propone agli azionisti 1,1 azioni ogni 10 titoli gia' detenuti. "Tutti proventi dell'operazione saranno utilizzati per il rafforzamento della base di capitale della banca e per migliorare i requisiti patrimoniali", indica una nota della banca, senza precisare peraltro se la capogruppo statale, la China Central Huijin Investment, sottoscrivera' la ricapitalizzazione. Alla Borsa di Hong Kong i titoli Boc ieri quotavano 3,97 dollari di Hong Kong, mentre a Shanghai, prima della sospensione, erano scambiate a 3,4 yuan. La banca, che ha raccolto 5,9 miliardi di dollari il mese scorso sulla piazza di Shanghai tramite un bond convertibile, si unisce alla corsa alla ricapitalizzazione resa necessaria, oltre che dal pressing delle autorita', anche dall'ondata di prestiti erogati lo scorso anno. L'operazione di maggior rilievo e' quella lanciata dalla Agriculture Bank of China, terzo istituto di credito della Cina, che sta collocando titoli per oltre 20 miliardi di dollari, tramite una doppia Ipo a Hong Kong e Shanghai. I media cinesi a maggio hanno riferito che il Governo ha deciso una ripatrimonializzazione complessiva di fondi per 287 miliardi di yuan (42 miliardi di dollari) da parte delle quattro principali banche del Paese. I due istituti al top, Industrial and Commercial Bank of China e China Construction Bank, nei mesi scorsi hanno annunciato di voler effettuare operazioni di ricapitalizzazione. La Bank of Communications, la numero 5 del settore, ha da poco completato un aumento di capitale da 2,52 miliardi di dollari a Shanghai. Gli analisti temono che le operazioni prosciughino la liquidita' del mercato, mettendo sotto ulteriore pressione sulle Borse di Hong Kong, che ha perso circa il 9% da inizio anno e di Shanghai, che ha ceduto il 27% da gennaio e oscilla sui minimi da 15 mesi a questa parte.