Cina: attivita' manifatturiera al livello piu' basso da 11 mesi -2-


(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 23 giu - "La domanda e'
piu' bassa a causa delle misure di stretta monetaria del
governo cinese e ai mercati di esportazione deboli", ha
detto Qu Hongbin, capo economista della Hsbc per la Cina.
"La buona notizia e' che le pressioni inflazionistiche sono
diminuite in modo significativo nel mese di giugno, nel
contesto della domanda lenta", ha detto Qu. Per arginare
l'inflazione, che ha accelerato e minaccia di portare a
disordini sociali, la banca centrale cinese ha aumentato per
quattro volte i tassi di interesse e per sei volte le
riserve minime obbligatorie delle banche dall'inizio del
anno. L'aumento dei prezzi al consumo e' stato del 5,5% annuo
a maggio, il livello piu' alto dal luglio 2008, ben al di
sopra del target ufficiale del 4% delle autorita'. La
crescita del prodotto interno lordo cinese e' stata del 9,7%
nel primo trimestre, contro il 10,3% nel 2010. Ai primi di
giugno, Hsbc ha rivisto al rialzo le stime del Pmi
preliminare di maggio, inizialmente stimato in 51.1. Il dato
finale per giugno e' atteso per il primo luglio.
Mai-Y-


(RADIOCOR) 23-06-11 08:18:11 (0047) 3 NNNN