Cina: acquisti bond Riserva Federale Usa destabilizzano mercati emergenti

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 8 nov - La Cina rimprovera agli Stati Uniti di non onorare i propri impegni come Paese emittente della valuta piu' usata a livello internazionale come riserva, il dollaro. "Il fatto che gli Stati Uniti in questo momento facciano partire una seconda tornata di allentamento quantitativo - ha detto Zhu Guangyao, vice-ministro agli Esteri cinese - non onora, secondo noi, l'impegno a quel comportamento responsabile che spetta a un Paese che emette una valuta di riserva internazionale". Gli Stati Uniti, ha continuato, non hanno considerato con attenzione gli effetti di contagio che potrebbero derivare dalle proprie politiche macroeconomiche. Le misure varate di recente dalla Riserva Federale "potrebbero avere un effetto destabilizzante sui Paesi emergenti in quanto favoriscono l'afflusso netto di capitali verso i mercati azionari o in altre attivita' a breve termine di questi Paesi".