Cina: accordo Invitalia-CDB per attrazione investimenti

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino, 08 giu - Promuovere investimenti cinesi in Italia: questo l'obiettivo dell'accordo firmato oggi da Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, e la China Development Bank (CDB), tra i piu' importanti istituti finanziari cinesi, impegnato a far crescere la competitivita' del Paese e controllato al 100% dal Governo di Pechino. Da alcuni anni la China Development Bank, informa una nota, fornisce anche un importante supporto ai progetti di investimento cinesi all'estero, in linea con la "Go abroad policy" del governo cinese. A tal fine il protocollo d'intesa prevede iniziative comuni tra i due partner miranti allo scambio reciproco di informazioni relative alle politiche di investimento, alle attivita' di promozione, ai dati sui potenziali investitori e ai servizi che i due partner potranno fornire agli stessi. In particolare, Invitalia aggiornera' costantemente la China Development Bank sulle opportunita' di investimento in Italia, mentre la Banca e promuovera' all'interno della business community cinese e aiutera' l'Agenzia ad individuare, tra i suoi clienti, potenziali imprenditori interessati al nostro Paese.