Cina: 228 miliardi di dollari di crediti a rischio (amm. locali)

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Pechino - Il 20% dei prestiti che le banche cinesi hanno erogato ad Amministrazioni provinciali, inclusi quelli in concomitanza con le iniziative lanciate nel cosiddetto 'pacchetto anticongiunturale' sono a rischio: lo ha dichiarato China Banking Regulatory Commission (CBRC) , la Commissione di supervisione del sistema bancario cinese. La cifra in gioco non e' piccola, si tratta di 1,54 miliardi di yuan (228 miliardi di dollari). Il dato deriva da un'indagine sui portafogli delle banche effettuata dalla stessa CBRC che pero' dichiara che il rischio raccolto non ha carattere sistemico.