CHERY AUTOMOBILE, VENDITE DA RECORD A GENNAIO

Hefei, 15 feb. - Per la prima volta Chery Automobile, una dellepiu' grandi case automobilistiche cinesi, ha superato la soglia80mila, con 86.299 auto vendute in tutto il mondo a gennaio, il17,52% in piu' rispetto allo stesso periodo del 2010. Le autoesportate nel mese di gennaio sono state 10.505 (+132,5% subase annua). I dati, resi noti dalla stessa azienda, mostranoche fino al mese di gennaio 2011, le vendite all'estero hannoquasi raggiunto la cifra di 480mila e nel primo trimestre diquest'anno Chery prevede di raggiungere la soglia di 500milaauto esportate. Jin Yibo - portavoce della casa automobilistica- ha affermato che anche se i dati di gennaio sono buoni emolte aziende hanno registrato picchi nelle vendite, Chery nonsi aspetta performance eccezionali per quanto riguardal'andamento del mercato per tutto 2011. Il portavoce hasottolineato che a portare ai livelli record di gennaio sonostati due fattori principali. Il primo e' stata la concomitanzacon le festivita' per il Capodanno cinese, periodo in cuitradizionalmente si registrano i maggiori acquisti. Il secondo,la fine degli incentivi sulla tassa di acquisto delleutilitarie (cessati a dicembre 2010) che ha di fattoconcentrato gli acquisti nel mese di dicembre, quando si e'registrato un vero e proprio boom che ha portatoall'esaurimento delle scorte e quindi a un nuovo rifornimentonel mese di gennaio. .