CEB, PRIMA BANCA CINESE A EMISSIONI ZERO

Pechino, 8 apr. - China Everbright Bank (CEB) ha siglato unaccordo con Beijing Environment Exchange (BEE) che prevedel'acquisto di carbon credit da parte di CEB per compensare leemissioni di diossido di carbonio provenienti dalle operazionigiornaliere. Si tratta della prima banca interna a impegnarsiin tal senso, fa sapere BEE, che sta anche valutando l'entita'dell'acquisto sulla base delle emissioni prodotte dall'istitutofinanziario. La banca e' tra le prime del settore ad appoggiarecosi' fortemente la riduzione di emissioni, tanto che il 2marzo ha anche lanciato una carta di credito a "emissioni zero"dotata di sei funzioni che aiutano a ridurre le emissioni,compreso un chip riciclabile. Nel tentativo di ridurre leemissioni di CO2, nel 2008 la Cina ha istituito a Pechino,Shanghai e Tianjin dei mercati per il carbon-trading e anovembre scorso si e' impegnata solennemente a ridurre del40-45% nel 2020 le emissioni per unita' di PIL rispetto aivalori registrati nel 2005. -