CAPODANNO: BRUCIA HOTEL A 5 STELLE A SHENYANG

CAPODANNO: BRUCIA HOTEL A 5 STELLE A SHENYANG

Roma, 3 feb.- Un capodanno di terrore quello vissuto da 50 ospiti del Dinasty Wanxin – prestigioso hotel 5 stelle di Shenyang (capoluogo della provincia del Liaoning) - che nella notte hanno visto le fiamme entrare nelle proprie camere per poi divampare dal terzo al ventesimo piano dell'edificio. Immediati i soccorsi, con 200 mezzi a disposizione, e l'arrivo del sindaco Chen Haibo a dirigere i lavori. Nessuna delle persone costrette ad evacuare l'edificio risulta essere ferito.

 


Secondo quanto emerso dalle prime indagini, a provocare l'incendio sarebbero stati i fuochi d'artificio fatti esplodere per festeggiare il capodanno. Incidenti di questo tipo si verificano spesso in Cina.  Un episodio simile si verificò nel 2009 quando il nuovo Mandarin Oriental Hotel di Pechino, fu divorato dalle fiamme proprio durante le celebrazioni del nuovo anno.
L'hotel Dinasty Wanxin,  celebre per la sua sontuosa struttura e per aver ospitato numerosi eventi internazionali, è ormai irriconoscibile: due delle tre torri di cui si compone, di cui la più alta misura 215 metri, sono andate distrutte. I pompieri sono, infatti,  riusciti a domare le fiamme dall'esterno solo fino al decimo piano, costretti ad attendere che il fuoco diminuisse prima di poter entrare nell'edificio.

 

di Sonia Montrella

in collaborazione con Anna Rita De Gaetano

 

© Riproduzione riservata