CANTON, IMPORT-EXPORT OLTRE I 100 MLD IN

Canton, 21 feb. - Le attivita' di import e export di Cantonhanno raggiunto nel 2010 i 103,7 miliardi di dollari (75,88miliardi di euro), con un incremento del 35% su base annua: e'quanto risulta dal "Rapporto sul lavoro del governo" presentatodal sindaco di Canton, Wan Qingliang. I dati presentati nelRapporto mostrano che al termine dell'XI piano quinquennale(2006-2010), il totale delle attivita' di import-export e'aumentato di 1,9 volte rispetto al 2005. In particolare, ilvalore delle esportazioni e' stato di 48,38 miliardi di dollari(35,37 miliardi di euro), con un incremento del 29,3% rispettoall'anno precedente e superiore di 1,8 volte rispetto al 2005.Dai dati forniti dall'ufficio delle dogane di Canton emergeinoltre che ci sono voluti 17 anni dalla politica di riforma eapertura (1979) affinche' il commercio estero di Cantonraggiungesse i 10 miliardi di dollari (7 miliardi di euro),sono stati necessari altri 10 anni per passare dai 10 ai 50miliardi di dollari (36 miliardi di euro) mentre sono bastatisoltanto 5 anni per passare dai 50 ai 100 miliardi di dollari(73 miliardi di euro). Dal 2005 - con esclusione del 2009, annodella crisi finanziaria internazionale in cui si e' registratoun calo rispetto all'anno precedente - il commercio estero e losviluppo economico di Canton hanno viaggiato di pari passo. Ilcommercio estero, infatti, e' uno dei principali propulsoridell'economia locale. Attualmente, insieme a Canton, nellaprovincia del Guangdong anche le citta' di Shenzhen e Dongguanfanno gia' parte del "club", con un totale di import-export chesupera i 100 miliardi di dollari. Lo scorso anno il commercioestero di Shenzhen, da molti anni al primo posto in Cina perquanto riguarda import e export, ha raggiunto i 346,7 miliardidi dollari (252,9 miliardi di euro), pari alla meta' del valoredel commercio estero dell'intera provincia del Guangdong.Quest'ultimo nel 2010 ha toccato quota 784,66 miliardi didollari (573,72 miliardi di euro) con un incremento del 28,4%anno su anno, e costituisce un quarto di quello dell'interaCina. .