BENEFICIENZA, SAPORI, ARTE TRA EST ED OVEST

BENEFICIENZA, SAPORI, ARTE TRA EST ED OVEST

Beneficienza, arte e sapori tra Oriente e Occidente: questi i temi alla base delle iniziative promosse dalla Fondazione Italia Cina, alle quali sarà possibile partecipare a partire da domani a Milano. Giovedì sarà inaugurata, nell'ambito della settimana Orto d'Artista di "Arte da Mangiare", la mostra fotografica di Mirko Cecchi sul progetto benefico ideato da Nellie Fong, mecenate di Hong Kong e appoggiato dal Governo cinese "Lifeline Project. Il Nuovo Sguardo della Cina". Nell'aprile 2008 Mirko Cecchi ha infatti accompagnato per una settimana uno dei treni ospedale di Lifeline Express, organizzazione no-profit che offre cure e operazioni chirurgiche alla cataratta nelle aree più remote e povere della Cina. I treni ospedale - equipaggiati con attrezzature mediche ad alta tecnologia - effettuano tappe di tre mesi nelle più importanti città. Cecchi ha raggiunto il treno ospedale a Nanyang, nella regione di Henan, ed ha immortalato i gesti dei pazienti e dell'equipe medica: l'arrivo dei pazienti, accompagnati al treno dal più vicino ospedale, le visite preparatorie all'operazione, le operazioni chirurgiche, il riposo, il ristoro e il ritorno dei pazienti all'ospedale. Il primo Treno di Lifeline è partito il 1° luglio del 1997; oggi i treni sono tre e percorrono complessivamente ogni anno 7.000 kilometri. La programmazione delle operazioni avviene con prenotazioni di anno in anno. Il Ministero dei Trasporti supporta il progetto organizzando gli spostamenti e disponendo  le infrastrutture necessarie alla vita del treno ospedale: elettricità, acqua, rete internet.
Venerdì si terrà inoltre una tavola rotonda dal titolo "L'arte dei sapori e della salute da Oriente a Occidente", in cui saranno indagati e approfonditi i legami tra mito in Cina e proprietà benefiche di alcuni alimenti (aglio, peperoncino, erbe medicinali). Parteciperanno all'evento il Console Shi Xingguang del Consolato della Repubblica Popolare Cinese a Milano, Alvaro Vaccarella del Medical and Scientific Office  della Fondazione Italia Cina, Alcide Luini, Direttore Generale Fondazione Italia Cina e altre personalità della comunità scientifica.