BAOSTEEL: DOMANDA CARENTE, TAGLIO DEI COSTI

Pechino, 2 apr. - La Baoshan Iron & Steel Co. Ltd. (Baosteel),leader nella produzione di acciaio nel mercato cinese e tra ipiu' importanti Gruppi Siderurgici mondiali, ha affermato chetagliera' i costi, per la seconda volta, nel mese di maggio acausa della scarsa domanda di prodotti. I prezzi verrannoridotti dai 22 ai 55 euro per tonnellata. I costi dell'acciaiovariano, ma, a partire dal cambiamento, un comune tubod'acciaio costera' intorno 0,40 centesimi di euro pertonnellata. Gli analisti sono divisi sui prezzi. Hu Yanping,analista del portale internet Umetal, ha affermato che i taglidei costi non sono abbastanza convenienti, considerando che inuovi prezzi saranno piu' alti di quelli delle aziende rivali.Tuttavia, Wang Jianhua, vice direttore del Mysteel ResearchInstitute, ha dichiarato che la decisione della Baosteel e'ragionevole e riflette le tendenze di mercato. Il presidentedella Baosteel, Xu Lejiang, ha affermato che i prezzidell'acciaio rimarranno bassi nel mese di maggio a causa dirichieste sempre minori dovute alla crisi economica attuale. Xuha dichiarato che "ci vuole tempo per trasformare le misure distimolo economico in una domanda reale". Huang Shuai, analistadella Orient Securities Futures, ha dichiarato che, nei primidue mesi, la produzione di acciaio e' stata superiore alladomanda poiche' le piccole e medie imprese siderurgiche sonocresciute troppo in fretta. Huang ha anche affermato che leesportazioni continueranno a diminuire nonostante lerestrizioni dei margini di prezzo per i fornitori interni edesteri e nonostante la tendenza sempre piu' crescente verso ilprotezionismo.