BANCHE: CARIGE APRE CONTO IN YUAN PER CLIENTI CINESI

(AGI) - Genova, 7 mar. - Nuove opportunita' per la clienteladi Banca Carige che opera con il Far East: l'istituto dicredito genovese ha aperto, tra le poche banche in Italia, unconto in Renminbi (RMB), la valuta cinese, conosciuta anchecome yuan. Ufficialmente operativo dal 2 marzo scorso, questonuovo servizio di Banca Carige offre agli operatoridell'import-export, che ad oggi utilizzano euro o dollari per iloro pagamenti, l'opportunita' di regolare le transazionidirettamente in valuta locale. Tale modalita' di regolamento sie' ormai affermata negli scambi con la Repubblica PopolareCinese ed e', ad oggi, la maggiormente gradita sia dalleimprese locali che dall'acquirente italiano, in quanto permettedi ridurre il rischio di cambio e i costi di conversionevalutaria. Il regolamento in Renminbi offre alle aziendeitaliane l'opportunita' di rinegoziare favorevolmente i terminidi pagamento, ottenendo migliori condizioni. L'apertura delconto in valuta cinese si inserisce nella tradizionalestrategia di prossimita' alle imprese, in particolare lemedio-piccole, portata avanti da Banca Carige, e recentementepotenziata con l'avvio di una nuova struttura aziendale ad essededicata, in grado di assistere le aziende e offrire loro unaconsulenza specializzata a 360 gradi, dalla telematica,all'attivita' estera, ai sistemi di pagamento. In quest'ottica,col nuovo servizio in Renminbi, Banca Carige offreun'assistenza sempre piu' completa ai propri clienti-imprese,venendo incontro alle esigenze sempre piu' complesse che sipresentano e affrontando le sfide dell'internazionalizzazione.(AGI).