Ban ki-Moon: « Nessun accordo senza Pechino»

Non ci potranno essere nuovi accordi internazionali quest'anno sul clima senza la Cina. Lo ha affermato il segretario generale dell'Onu, Ban ki-Moon, in Cina per lanciare un programma sull'ambiente. «Al contrario - ha aggiunto - con la Cina c'è un enorme potenziale per il mondo di raggiungere un accordo al vertice di Copenaghen.
Pechino, insieme ad altri paesi in via di sviluppo, si è da sempre opposta a ogni taglio delle emissioni attribuendo la responsabilità dell'effetto serra soprattutto ai paesi industrializzati. Restano comunque le aspettative che, in occasione del vertice di dicembre in Danimarca, la Cina possa presentare la proposta di un tetto alle sue emissioni. Greenpeace da tempo sollecita Pechino a impegnarsi a ridurre l'aumento di emissioni di CO2 del 15-30% entro il 2020.

25/07/2009