AZIENDE CASEARIE CINESI COMPRANO LE AZIONI DELLA SANLU

Shijiazhuang, 21 aprile - Un'impresa casearia cinese halanciato sul mercato nuovi prodotti in polvere dopo avercomprato le azioni della Sanlu Group, l'azienda che hadichiarato bancarotta dopo lo scandalo per la contaminazionedel latte. Secondo Gao Qingshan, manager della Hebei SanyuanFoods Co. Ltd.,- una filiale della Beijing Sanyuan Foods Co.Ltd.- i prodotti, inclusi quelli per i bambini con il marchio"Sanyuan Aixin" e quelli per gli adulti "Sanyuan Aiyi", sarannopresto sostituiti sugli scaffali con quelli della nuova formulalanciata dall'azienda. La Hebei Sanyuan Foods Co. Ltd. con basea Shijiazhuang e la Beijing Sanyuan Group Co. Ltd. hannoofferto circa 70 milioni di euro per comprare le azioni dellaSanlu il 4 marzo. "Il latte usato per produrre gli alimenti perbambini e' fornito dalla Beijing Sanyuan Luhe Dairy CattleCenter. L'altro latte proviene da 11 fattorie delloShijiazhuang che sono controllate da esperti del BeijingSanyuan secondo gli standard del Luhe Cattle Center", haaffermato Gao Qingshan, e continua: "tutti i prodotti sono sanie affidabili". La Sanlu Group, che ha la sua sede nelloShijiazhuang, capitale della provincia settentrionale delloHebei, e' stata l'azienda venditrice di latte in polvere piu'importante della Cina per 15 anni, fino a settembre delloscorso anno, quando scoppio' lo scandalo per l'alterazione deiprodotti con la melamina. Il latte in polvere contaminato hacausato la morte di sei bambini e l'avvelenamento di altri 300mila. Dopo il fallimento, molte aziende casearie hanno tenutod'occhio le azioni della Sanlu. La prima asta ha richiestoprincipalmente due criteri: non essere coinvolti nello scandalodella melamina e aver ottenuto un minimo di 113 milioni di eurodalla vendita di prodotti caseari durante lo scorso anno. LaYili e la Mengniu, principali imprese cinesi, non hanno questirequisiti e non hanno potuto fare delle offerte, poiche' neiloro prodotti sono state trovate delle piccole quantita' dimateriale chimico industriale.