AUSTRALIA-PETROCHINA: MAXI ACCORDO

AUSTRALIA-PETROCHINA:  MAXI ACCORDO

Pechino, 28 agosto - L'Australia ha dato l'approvazione definitiva al maxi progetto energetico per la fornitura di gas naturale liquefatto (gnl) alla Cina. Si tratta della joint venture fra Chevron, Shell e ExxonMobil che ha siglato un contratto record da 30 miliardi di euro con PetroChina, ramo internazionale di China National petroleum corporation (CNPC), prima compagnia petrolifera cinese. PetroChina riceverà dai giacimenti sottomarini di Great Gorgon, nel mare nord-occidentale, una fornitura annuale di 2,25 milioni di tonnellate di gnl per vent'anni a partire dal 2014. Il maxi accordo è un risultato storico raggiunto a poche settimane dallo scandalo Rio Tinto (la Cina ha accusato i dirigenti australiani di spionaggio) che ha incrinato i rapporti diplomatici fra Cina e Australia, ha commentato la stampa locale. Si discute ora del possibile impatto ambientale del nuovo progetto, uno dei più imponenti nel settore a livello mondiale. Le autorità australiane hanno assicurato che ''le condizioni del contratto che tutti i partner si impegnano a rispettare includono misure di protezione delle specie animali e vegetali che vivono nelle aree interessate''.