APPALTI PUBBLICI PER 80 MILIARDI DI EURO

Pechino, 7 mag. - Il vice ministro delle Finanze Ding Xuedongha dichiarato che la portata degli appalti ha mantenuto unacrescita veloce e che, dagli 11miliardi e 600 milioni di euronel 2002 si e' passati agli 80 miliardi e mezzo nel 2009, conun risparmio cumulativo di oltre 34 miliardi e mezzo per lefinanze statali. Il vice ministro ha dichiarato che il sistemadegli appalti pubblici sta avendo un ruolo sempre piu'importante in ambito macro-economico ed e' un importantestrumento di controllo e di incentivo allo sviluppo dellasocieta'. Ding Xuedong ha aggiunto che dall'attuazione della"Legge sugli appalti pubblici della Repubblica Popolare Cinese"del 2003, questi hanno registrato un costante aumento e chedall'acquisto di merci, il governo ha esteso gli appalti anchea opere pubbliche e servizi con lo scopo di elevare il tenoredi vita della popolazione. Il vice ministro ha inoltredichiarato che a causa del fatto che la riforma del sistemadegli appalti pubblici e' iniziata relativamente tardi, lanormativa a riguardo presenta ancora delle lacune e che e'pertanto indispensabile che tutti i ministeri e i dipartimenticompetenti considerino attentamente la questione e s'impegninoa cercare soluzioni. .