ANNUNCIATE AGEVOLAZIONI FISCALI AI DISOCCUPATI

Pechino, 29 ott. - Il ministero delle Finanze cinese ha emanatoun documento in cui dichiara che offrira' misure fiscalipreferenziali - che comprendono tagli o riduzioni di tasse peri lavoratori disoccupati che vogliono aprire una attivita' - alfine di promuovere l'occupazione. Secondo quanto riportato daldocumento, i privilegi fiscali saranno concessi a piu'disoccupati registrati che vogliono aprire una propriaattivita', compresi lavoratori licenziati, laureati, lavoratorimigranti, persone con difficolta' occupazionali e residentiurbani che percepiscono l'indennizzo statale minimo. Anche ai neolaureati che danno vita a una loro attivita' verra' concessoun trattamento fiscale piu' favorevole. Le domande per riceverele facilitazioni fiscali verranno accettate dal 1 gennaio 2010al 31 dicembre 2013, e saranno aggiunte politiche specificheformulate dal ministero delle Finanze, dall'amministrazionestatale per la Tassazione, dal ministero per le Risorse Umane ela Previdenza sociale, e dal ministero dell'Istruzione. Iltasso di disoccupazione cinese si e' attestato al 4,6 % allafine di settembre, con 9,05 milioni di disoccupati registratinelle zone urbane, secondo i dati forniti dal ministero per leRisorse Umane e la Previdenza sociale. Alla fine del 2009, iltasso di disoccupazione registrato era del 4,3%. Il governomira a portare il tasso di disoccupazione urbana di quest'annoal di sotto del 4,6%. .