AMPIO PROGETTO DI GASSIFICAZIONE NEL JILIN

Changchun, 29 apr. - La provincia del Jilin e CNPC (ChinaNational Petroleum Corporation) sono impegnate nel ?progetto digassificazione Jilin" che migliorer� l?impiego di una energiapulita come quella del gas naturale. Il progetto ha richiamatoinvestimenti per oltre 11 miliardi di euro e mira, oltre adincrementare l'utilizzo del gas naturale, a migliorare lastruttura delle risorse energetiche e a promuovere lo sviluppodi un'economia a ridotte emissioni di carbonio. Il Jilin � unaprovincia in cui l?approvvigionamento di gas naturale �difficoltoso, ma grazie ai grandi pozzi costruiti in loco daCNPC e SINOPEC, la capacit� produttiva di gas naturaledell'area � salita a 2,2 miliardi di m� e lo squilibrio tradomanda e offerta si � attenuato. Il ?progetto digassificazione Jilin? comprende due fasi, la prima, daquest'anno al 2015, interesser� le contee: la gassificazionepasser� dal 16% al 62% e si stima che le industrieutilizzeranno circa 6 miliardi di m� di gas naturale. Nellaseconda fase, dal 2016 al 2020, verranno coinvolte le citt�: lagassificazione raggiunger� l'82% mentre la quantit� di gasnaturale utilizzato dalle industrie sar� pari a 10 miliardi dim�. L?obiettivo finale � quello di realizzare una rete dicondotte ad ampia copertura connesse con la principale retenazionale; favorire l?utilizzo di risorse di gas naturale dellaCNPC proveniente dal corridoio nord-orientale, e di quellorusso proveniente dal corridoio nord-occidentale; promuovere unuso estensivo del gas naturale sia nella produzione industrialeche nella vita comune. ,