ALLARME FAGIOLO TOSSICO

Haikou, 27 feb. - Aumenta la preoccupazione per il "fagiolotossico" dopo che Hainan ha lanciato l'allarme sullepiantagioni di fagiolo Occhio nero coltivate nella provincia.Sempre piu' province cinesi stanno ora vietando la vendita diquesta qualita' di fagiolo e proprio in questi giorni ilministero dell'Agricoltura ha emesso una circolare riguardantela sicurezza e il monitoraggio dei processi di coltivazione. Sututto il territorio nazionale le piantagioni di fagioli Occhionero sono state sottoposte a test per verificare la presenza diIsocarbophos, un pesticida altamente tossico, rinvenuto neigiorni scorsi sui mercati delle province di Hubei e Anhui neifagioli provenienti da Hainan. Nella citta' di Jiangmen,provincia di Guangdong, sono state scoperte 9 tonnellate difagioli tossici coltivate a Hainan, delle quali 5,8 tonnelateerano state gia' vendute mentre il rimanente e' statodistrutto. A Chengdu, nel Sichuan, molti supermercati hannosospeso la vendita, distruggendo tutte le scorte provenienti daHainan, nonostante i test non abbiano rilevato la presenza disostanze tossiche. Anche nel nord della Cina, nella provinciadi Shanxi, sono stati condotti dei test che si sonofortunatamente rivelati negativi. .