AL VIA PRIMA RETE DI TRASMISSIONE ELETTRICA DA 660 KV

Yinchuan, 28 feb. - Da oggi e' attiva la prima rete ditrasmissione elettrica diretta da 660 chilovolt, chedistribuira' energia elettrica dalla provincia autonoma delNingxia, nel nord-ovest della Cina, sino alla regione costieradello Shandong . Il progetto da 10,4 miliardi di yuan (circa 1milione di euro) rientra nel programma di trasmissioneenergetica del nord-est del Paese gia' avviato nel 2000. Ilsistema di cablaggio, che ha una portata di 4 milioni di kW,attraversa cinque province coprendo una distanza di 1333chilometri. Per generare lo stesso quantitativo di energiasarebbero necessarie 13 milioni di tonnellate di carbone e650mila camion da 200 tonnellate per il relativo trasporto: ilnuovo sistema di distribuzione energetica pertanto non solosopperisce al bisogno energetico dello Shandong ma risolveanche il problema del traffico su strada. "Il sistema di cavie' stato creato con l'intento di far convogliare l'energiaidroelettrica generata sul corso superiore del Fiume Giallo equella termica prodotta a Ningxia nelle zone costiere delloShandong," ha spiegato Cui Jifeng, direttore generale diNingxia Power Co., una filiale di China Power Grid. Cui ha poisottolineato come l'opera sia stata interamente progettata eprodotta da aziende cinesi. Le risorse di carbone della Cinasono principalmente concentrate nella parte nord-occidentaledel Paese, molto meno sviluppata rispetto alle aree orientali.Tra il 2011 e il 2015, State Grid Corp intende realizzare seisistemi di cablaggio tra i quali tre impianti dedicati allatrasmissione di energia da est ad ovest e altri tre per ilcollegamento nord-sud. Inoltre, come ha fatto notare PanJiazheng, direttore dell'Accademia cinese delle Scienze, ilnuovo sistema via cavo portera' molti vantaggi anche alle areericche di miniere di carbone. Infatti se i ricavi derivantidall'estrazione e dal trasporto di 13 milioni di tonnellate dicarbone ammontano a 2,5 miliardi di yuan (275 milioni di euro),quelli realizzati con trasmissione via cavo possono arrivarefino a 6,5 miliardi di yuan (715 milioni di euro). .