Air France atterra a Canton

PARIGI
Partita in ritardo nella corsa alle alleanze in Cina, Air France Klm ha ormai surclassato i suoi principali rivali. Ieri ha dato vita a una joint venture con la China Southern, seconda compagnia del paese asiatico, per la gestione comune della rotta Parigi-Canton. Air France Klm porterà così, già dal 1° novembre prossimo, i propri voli settimanali dall'Europa a destinazione della Cina a quota 109, distanziando notevolmente British Airways e Lufthansa. E diventando la prima compagnia europea in terra cinese.
Canton rappresenta la base operativa principale di China Southern. Mentre Shanghai è quella di China Eastern, la numero tre. «Stiamo negoziando un'intesa simile anche con China Eastern per la rotta Parigi-Shanghai – ha rivelato ieri Pierre-Henri Gourgeon, amministratore delegato del gruppo franco-olandese, al quotidiano Les Echos -. Dovrebbe concretizzarsi a fine 2011». Finora Air France Klm aveva riservato lo strumento della joint venture, con conseguente gestione comune di rotte e suddivisione a metà delle entrate, ai suoi alleati più stretti, Alitalia e Delta. Ma la Cina rapresenta ormai per il gruppo una priorità assoluta. Il traffico con il Paese asiatico è superiore a quello che Air France Klm poteva vantare prima della crisi «e, grazie alla Cina e pure all'India, è in Asia che registriamo le progressioni più forti del fatturato», ha ammesso Gourgeon.
Air France Klm puo' già contare attualmente su due accordi commerciali, sia con China Southern che con China Eastern. Un'intesa simile unisce Lufthansa con Air China, la numero uno dei cieli cinesi, mentre British Airways opera in loco in tandem con il suo partner storico asiatico, Cathay Pacific. D'altra parte Air France Klm punta anche sulla propria alleanza SkyTeam per la conquista del mercato cinese. Vi fanno parte, ovviamente, China Southern e China Eastern. Ma (ed è una novità della settimana scorsa) si è candidata a entrarvi pure la compagnia di Taiwan, China Airlines. Quanto alla joint venture al decollo con China Southern, non riguarderà solo le entrate relative ai passeggeri in viaggio fra Parigi e Canton e viceversa, ma a tutti quelli in transito nei due hub delle due compagnie, Roissy-Cdg a Parigi e Canton-Baiyun, e diretti verso altre destinazioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

22/09/2010