Agli arresti un leader dei dissidenti

La stampa di stato cinese ha dichiarato ieri l'arresto "formale" del dissidente Liu Xiaobo, detenuto da più di sei mesi in un luogo sconosciuto e accusato di «attività sovversive». Scrittore, ex professore, Liu è stato protagonista del movimento di piazza Tienanmen e firmatario l'anno scorso della "Carta 08" per l'abolizione del sistema a partito unico. «Sono molto preoccupata, è già stato arrestato, ora lo processeranno e lo condanneranno» ha dichiarato Liu Xia (nella foto), la moglie dell'attivista.

25/06/2009