A PECHINO CALO VENDITE, MA PREZZI RECORD

Pechino, 18 settembre- Nel mese di settembre le transazioni di immobili destinati a uso abitativo a Pechino subiranno un drastico calo mentre i prezzi potrebbero segnare un nuovo record: lo dice la China Index Academy in un rapporto intitolato "Beijing real estate market analysis and forecast in August". Secondo le statistiche, nell'agosto scorso le transazioni di nuovi immobili hanno totalizzato 1.336.300 metri quadri, il 10.34% in meno rispetto al mese di luglio, e quelle di appartamenti già esistenti sono scese addirittura del 35.73%. Il rapporto illustra inoltre come per la prima volta, almeno ufficialmente, l'offerta di nuove abitazioni a Pechino avrebbe superato la domanda: secondo i dati ufficiali il tasso di appartamenti già venduti prima della consegna, infatti, è sceso nel mese di agosto dal valore "1" –che indica una sostanziale parità tra domanda e offerta- a quota 0.80, che rappresenta invece un eccesso di offerta. In agosto il prezzo medio degli appartamenti è sceso dello 0.28%, ma secondo la China Index Academy questo calo è dovuto principalmente ai drastici abbassamenti dei prezzi registrati solamente in certe zone, un segnale che non riguarderebbe l'intero mercato. Al contrario, il rapporto sottolinea che non ci sono elementi per sostenere che questi cali avranno un impatto sul trend principale registrato negli ultimi mesi: "I prezzi delle abitazioni a Pechino continueranno ad aumentare- prevedono gli analisti della China Index Academy- e potrebbero addirittura raggiungere un nuovo record".