A NANCHINO COPPIA IMITA MATRIMONIO DI WILLIAM E KATE

A NANCHINO COPPIA IMITA MATRIMONIO DI WILLIAM E KATE
Roma, 28 apr.- Mancano ormai poche ore alle nozze reali di William e Kate, ma la cerimonia ha già avuto la sua prima imitazione. A farlo, però, non è stata una ragazza inglese travolta dal flusso mediatico che bombarda da mesi la vita dei sudditi di sua maestà e decisa a volere la sua 'favola in chiave moderna' come molti hanno definito il matrimonio tra il futuro erede al trono e una ragazza borghese. Il matrimonio in perfetto stile british è avvenuto a migliaia di chilometri di distanza da Londra: a Nanchino, in Cina, dove i due sposi hanno voluto celebrare il giorno delle loro nozze con una cerimonia interamente ispirata a quella dei reali d'Inghilterra. Una riproduzione così fedele che non sono mancate nemmeno le guardie dagli altissimi e pelosi copricapo e la carrozza reale trainata da cavalli con cui i novelli sposi hanno passeggiato per la città e costata oltre 50mila yuan (circa 5.000 euro).

 

L'industria dei matrimoni in Cina è in piena fase di sviluppo e marcia spedita a un ritmo di crescita del +20% all'anno. Mentre la parte legale del matrimonio consiste perlopiù in un accordo dal valore di un euro circa, quella delle celebrazioni sempre più spesso prosciuga i portafogli delle famiglie dei futuri sposi. Con centinaia di invitati, ospiti del calibro di Micky Mouse, tradizioni occidentali che si mescolano a quelle confuciane, il banchetto nuziale cinese somiglia sempre di più a uno show. Un costosissimo show. Accantonate almeno per un momento le Rolls Royces, Ferrari e Mercedes è ora il momento della carrozza, tornata in voga grazie appunto alla coppia inglese più famosa del mondo. "Si sta assistendo a un grande ritorno della carrozza reale - spiega la wedding planner Hu Lu -. Tre coppie l'hanno già prenotata per il mese prossimo". Ma nel giorno del sì i riflettori sono puntati sopratutto sull'abito della sposa. Ed è qui che le future spose cinesi danno sfogo alla loro creatività: nel 2009 una ragazza ha voluto un abito con uno strascico lungo quasi due chilometri decorato con 9.999 rose di seta. "Ogni sposa vuole essere Biancaneve in quel giorno" commenta Hu Lu.  Carrozza o Ferrari, cerimonia in stile classico o originale, una cosa è certa: se da qualche parte del mondo si assiste a un ritorno a una cerimonia più semplice, in Cina la febbre da matrimonio ha appena contagiato la popolazione con profitti da capogiro. Secondo il Committee of Wedding Service Industries della China Association of Social Workers and Tsinghua University, nel 2009 oltre 12 milioni di coppie sono convolate a giuste nozze spendendo oltre 450 miliardi di yuan.

 

di Sonia Montrella

 

©Riproduzione riservata