A GIUGNO IL CINEMA ITALIANO SBARCHERA' A SHANGHAI

(AGI) - Pechino, 3 mag. - Il cinema italiano alla conquistadella Cina: dal 13 al 15 giugno, le principali aziende italianedi produzione e distribuzione saranno a Shanghai per l' "Int'lFilm Market", la fiera che ogni anno mette in mostra il megliodel cinema internazionale. La missione, guidata dall'Ice,arriva in un momento particolarmente propizio per il mercatocinese dei film: il gigante asiatico, infatti, ha recentementeampliato la quote di importazione delle pellicole, per darspazio anche a film europei, ai film indipendenti Usa e aquelli degli altri Paesi asiatici. Il padiglione italiano, di circa 40 metri quadri,permettera' agli addetti ai lavori di esplorare un mercato inforte crescita e stabilire contatti con gli operatori locali. Allo stand sara' inoltre presente una delegazione deiregisti eattori italiani che, in quella settimana, partecipano alloShanghai Film Festival 2011, in programma dall'11 al 19 giugno. "Un appuntamento - ricordano all'Ice - particolarmentefortunato per il nostro cinema", che l'anno scorso si e'imposto con la pellicola "Baciami ancora" di Gabriele Muccino,poi distribuita con successo in tutto il Paese. Proprio per questo l'Istituto ha deciso anche diimpreziosire la partecipazione italiana all'eventoorganizzando, in collaborazione con Cinecitta' Luce, unarassegna cinematografica che andra' ad affiancare la proiezionedei titoli italiani ufficialmente in concorso. Oltre che nelsettore cinematografico, spiga l'Ice, il mercato cinesepresenta interessanti prospettive per le produzioni televisive. E anche qui l'Italia si prepara a svolgere un ruolo daprotagonista, con un'altra missione imprenditoriale, inprogramma a Shanghai dal 7 al 9 giugno, che riunira' iprincipali produttori e distributori di fiction, documentari eprodotti d'animazione. (AGI).