7,5% OBIETTIVO CRESCITA PER 2012, IL PIU' BASSO DA 7 ANNI

7,5% OBIETTIVO CRESCITA PER 2012, IL PIU' BASSO DA 7 ANNI

Pechino, 5 mar.- Crescita economica al 7,5%, il piu' basso degli ultimi 7 anni, e inflazione al 4%: queste le cifre di Pechino relative al 2012. Lo ha annunciato il premier cinese, Wen Jiabao, nel corso dell'annuale sessione parlamentare, spiegando di voler dare spazio all'economia di decelerare, se necessario, in un momento in cui il governo realizza le promesse riforme economiche e del welfare, in un anno di transizione al vertice del potere.

 

 

Dinanzi a circa 3mila parlamentari riuniti nell'emiciclo del Gran Palazzo del Popolo, Wen ha sottolineato che questa riduzione degli  obiettivi si situa nell'ambito del piu' ampio traguardo di crescita del 7% previsto nel Piano Quinquennale 2011-2015, approvato lo scorso anno e che richiederà una trasformazione del modello economico nazionale. "Il nostro obiettivo - ha spiegato - è promuovere uno sviluppo stabile e robusto, mantenere i pezzi stabili e mantenere alta la guardia contro i rischi finanziari, con un approccio cauto e flessibile".

 

Il premier ha aggiunto che la sua prima priorità nel 2012, anno delicatissimo di cambio della guardia al vertice del potere, la sua priorità sarà di "accrescere la domanda dei consumatori". Nel 2011, nel contesto di crisi finanziaria mondiale, la Cina era cresciuto del 9,2%, dopo esser cresciuta del 10,3 nel 2010, in linea con la decelerazione dei due anni precedenti.

 

 

ARTICOLI CORRELATI

TRA SCANDALI E RIFORME, VERSO L'APERTURA DELL'ANP


ANP 2011: E' DI SCENA LA BANCA CENTRALE


 

©Riproduzione riservata