3G: IL NUOVO 'CHINA DREAM'  

3G: IL NUOVO 'CHINA DREAM'  

Pechino, 22 settembre - Gli utenti dei servizi di terza generazione offerti da China Mobile, il più importante operatore telefonico cinese e il primo al mondo, hanno raggiunto quota 1.32 milioni nel mese di agosto. Si tratta di un aumento netto di 239mila unità, ben l'85.3% in più rispetto al mese precedente: in luglio, infatti, si erano registrate +129mila nuove unità, mentre nel giugno scorso gli utenti erano a quota +213mila. L'aumento registrato nel mese di agosto, secondo diversi analisti del settore, riflette il massiccio utilizzo dei sussidi garantiti dal governo per aumentare la diffusione dei servizi di terza generazione, sussidi che vanno inquadrati nel più vasto piano per sollevare la domanda interna.  Ma nonostante questo robusto incremento, molti osservatori ritengono che l'obiettivo fissato da China Mobile di 3milioni di utenti entro la fine del 2009 rimarrà estremamente difficile da raggiungere con i tassi di crescita attuali: gli 1.32 milioni di utenti attuali, infatti, costituiscono solo il 44% del target annuale. Da quando, all'inizio dell'anno, il ministero per l'Industria e l'Information Technology ha concesso ufficialmente le licenze ai tre operatori nazionali (China Mobile, China Unicom e China Telecom), i telefonini di terza generazione si sono diffusi dapprima in otto città (tra cui Pechino, Shanghai e Tianjin), per poi arrivare a coprire tutti i più importanti centri urbani nel giugno scorso. Il presidente di China Mobile aveva dichiarato nel corso del World Economic Forum di Dalian, due settimane fa, che la compagnia avrebbe speso nel corso del 2009 6 miliardi di yuan (circa 600 milioni di euro) per sviluppare la rete e le infrastrutture 3G. Alla fine di agosto gli utenti China Mobile erano 502.9 milioni.

 

 

Antonio Talia