30 ANNI DI COOPERAZIONE CON L'UNDP

Pechino, 27 nov. - Al via le celebrazioni per il 30esimoanniversario dalla firma tra Cina e il Programma delle NazioniUnite per lo Sviluppo (UNDP) e dall'inizio della cooperazioneGreater Tumen Initiative (GTI) che coinvolge la Cina e altri 4paesi (Corea del Nord, Mongolia, Corea del Sud e Russia) inprogetti volti allo sviluppo economico, al miglioramento dellecondizioni di vita e al mantenimento della pace nell'Asia nordorientale. Per l'occasione si sono tenute a Pechino duedistinte mostre fotografiche alle quali, oltre a Chen Zhili,vice presidente del Comitato permanente dell'ANP nonche'presidentessa della All China Woman's federation (ACWF), hannopartecipato anche l'amministratore dell'UNDP, Helen Clark, ecirca 200 tra rappresentanti cinesi e funzionari delle NazioniUnite di stanza in Cina. Durante il suo discorso, Chen Zhili hadichiarato che negli ultimi trenta anni il Programma disviluppo dell'ONU ha accompagnato la Cina nel suo processo diriforma ed apertura ed ha assistito giorno per giorno allacrescita della nazione. In quest'arco di tempo le Nazioni Unitehanno promosso, tramite l'UNDP, circa 900 progetti e stanziatofondi per 700 milioni di euro che hanno favorito il progressodell'economia cinese, formato talenti e soprattutto attenuatole differenze sociali ed economiche tra citta' e campagna. LaCina, il piu' grande tra i paesi in via di sviluppo, vuoleapprofondire i rapporti di cooperazione con l'UNDP econtribuire al raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo delMillennio.