2010, IL GOVERNO DOVRA' MANTENERE IL PROGRAMMA DI STIMOLI

Pechino, 27 nov.- Il presidente Hu Jintao e i membri delpartito hanno concordato nel mantenere continuita' e stabilita'nelle politiche macroeconomiche del governo. Questo e' quantoemerso dalla riunione del Comitato centrale dell'UfficioPolitico del PCC nella quale si e' discusso dell'opportunita'di continuare ad attuare una politica fiscale attiva e unapolitica monetaria rilassata per tutto il prossimo anno. Allostesso tempo, maggiori sforzi andranno spesi per ottimizzare laqualita' e l'efficienza della crescita dell'economia del paeseper favorire la trasformazione del modello di sviluppoeconomico. Il governo, inoltre, dovra' considerare diprioritaria importanza per il 2010 incoraggiare i consumi;stimolare la domanda interna e assicurare investimenti; dovra'anche stabilizzare la domanda esterna tramite politichespecifiche; aumentare le importazioni e incoraggiare le aziendead investire all'estero. Nel comunicato rilasciato dopo lariunione si coglie la volonta' di creare e migliorare lepolitiche a favore degli investimenti privati in vari settori esi suggerisce al governo di prevedere azioni volte a favorirel'occupazione, a promuovere lo sviluppo nelle aree rurali e aportare avanti piani di stimoli a supporto dei settoriindustriali chiave.