13 MLD PER DEVIARE L'ACQUA DAL SUD AL NORD DELLA CINA

Pechino, 24 gen. - Alla fine dello scorso anno la Cina hainvestito 13 miliardi di euro nel "progetto di diversione delleacque Sud-Nord" del Paese. Tra i numerosi progetti diintervento previsti al suo interno, 40 sono gia' stati avviatinel 2010 segnando un nuovo record annuale, ha commentato EJingping,direttore dell'Ufficio della Commissione del Consigliodi Stato preposta al progetto. L'importante opera e' statapensata per deviare le acque del maggiore fiume della Cina, ilFiume Azzurro, dal Cina meridionale ricca di risorse idrichealle regioni aride del Nord. La diversione si sviluppera' intre direzioni: orientale (la prima a entrare in fase dicostruzione nel 2002), centrale e occidentale. La via orientale e quella centrale sono gia' incostruzione, mentre quella occidentale, destinata a rifornireil fiume Giallo attraverso un sistema di gallerie attraverso lamontagna, e' ancora in fase di progettazione. Nel frattempo,circa 330.000 abitanti delle province dello Hubei e dello Henansi preparano ad essere trasferiti, in attesa che il percorsocentrale venga completato nel 2014. .