Afghanistan: Msf, non c'erano talebani che sparavano da ospedale

(AGI) - Kabul, 4 ott. - Medici senza frontiere ha negato che cifossero talebani che sparavano dall'ospedale a Kunduzbombardato dalla Nato. "Gli ingressi del compound erano chiusitutta la notte e quindi nessuno, tranne membri del nostrostaff, custodi o pazienti, era nella struttura durante ilbombardamento", si legge in un comunicato. Medici sena frontiere (Msf) ha annunciato inoltre chel'ospedale "non e' piu' operativo. Alcuni membri del nostropersonale medico stanno lavorando in due ospedali dove sonostati trasferiti alcuni feriti", ha spiegato il portavocedell'Ong in Afghanistan Kate Stegeman, in un mesaggio suTwitter. La struttura

(AGI) - Kabul, 4 ott. - Medici senza frontiere ha negato che cifossero talebani che sparavano dall'ospedale a Kunduzbombardato dalla Nato. "Gli ingressi del compound erano chiusitutta la notte e quindi nessuno, tranne membri del nostrostaff, custodi o pazienti, era nella struttura durante ilbombardamento", si legge in un comunicato. Medici sena frontiere (Msf) ha annunciato inoltre chel'ospedale "non e' piu' operativo. Alcuni membri del nostropersonale medico stanno lavorando in due ospedali dove sonostati trasferiti alcuni feriti", ha spiegato il portavocedell'Ong in Afghanistan Kate Stegeman, in un mesaggio suTwitter. La struttura e' l'unica con un servizio ditraumatologia e chirurgia in tutta la regione. (AGI).