Afghanistan: attaccato hotel stranieri Kabul, 3 talebani uccisi

Un camion bomba è esploso contro un hotel, vicino una base statunitense, non lontano dall'aeroporto della capitale

Afghanistan: attaccato hotel stranieri Kabul, 3 talebani uccisi
 Afghanistan attacco a Kabul ambasciata russa - afp

Kabul - E' terminato all'alba l'attacco kamikaze talebano a Kabul, in cui sono morti tre terroristi e un poliziotto. Un camion bomba e' esploso contro un hotel frequentato da stranieri, vicino una base statunitense, non lontano dall'aeroporto della capitale. L'attacco e' cominciato in piena notte (alle 01:25 ora locale, quasi le 23 in Italia) ed e' terminato dopo sette ore di spari e lanci di granate.

 

 

L'attacco e' stato rivendicato dai talebani che hanno parlato di "un centinaio di invasori" statunitensi uccisi. Illesi gli ospiti e lo staff del Northgate hotel. Il camion bomba e' esplosa contro il muro che circonda l'hotel e il varco aperto ha permesso ai terroristi di entrare nella struttura altamente protetta. Nel bilancio, anche i due kamikaze, che riusciti a entrare nella struttura, si erano trincerati all'interno. L'albergo, che ospita spesso contractor stranieri, era gia' stato attaccato nel 2013. (AGI)